martedì 28 marzo 2017

Pane Bianco in Cassetta

...questa devo proprio raccontarvela.. porto il ken in assistenza per uno strano rumore, il tipo del negozio mi fa: signora ma che rumore fa?
Cerco di spiegarglielo, ma lui è convinto che sono io a non saper impastare, perchè per mia sfortuna gli mando il gancio K e questo pensa che impasto tutto con questo gancio, cerco di fargli capire che x il pane e altri lievitati uso la spirale, ma lui niente, non sembra volermi credere, anzi mette anche in dubbio che io sappia impastare, al che, concedetemi un pò di presunzione, comincio ad innervosirmi seriamente e gli dico: guardi che io un giorno si e l'altro pure impasto quindi non mi deve certo insegnare quali ganci usare e per quali impasti! Beh!...Per farvela breve facciamo 20 min di tira e molla, questo non voleva cedere, cercava di arrampicarsi sugli specchi, per la brutta figura che stava facendo, alla fine mi dice: visto che lei impasta tutti i giorni, mi faccia un video mentre impasta un pane con la spirale....aiutoooooooo ero fuori di me...mi riporto la macchina a casa e come una pazza furiosa inizio ad impastare...Per una volta che non volevo, mi ci hanno costretto, sono rassegnata non posso stare senza mettere la mani in pasta..però alla fine ho fatto anche un bel pane, che ho regalato alle mie amiche e entrambe hanno apprezzato parecchio...morale ...non tutti i mali vengono per nuocere :°D



Pane Bianco in Cassetta

Preparazione: 12 min
Cottura: 30 min
Difficoltà: facile

Ingredienti 

250 ml di acqua
5 g di lievito di birra fresco
500 g di farina “0”
10 g di zucchero
7 g di sale
1 albume

Procedimento
 Scaldate a 27° l’acqua versata nella ciotola e sciogliete il lievito e lo zucchero.
Montate il Gancio a spirale e versate nella ciotola la farina e impastate per 5’, aggiungete il sale e l'albume, lavorate per altri 5-6 min  o fino ad incordatura.
A questo punto, arrotondate l'impasto nella ciotola, copritela con un canovaccio, quindi lasciate che l’impasto lieviti in un luogo al riparo dalle correnti d’aria per circa due ore a 25°o fino a raddoppiare in volume.
Una volta lievitato, disponete l’impasto su un piano di lavoro leggermente infarinato, stendete con le mani fino a formare un quadrato, arrotolate a filone, dando tensione. Disponete l’impasto su una teglia o in uno stampo per pane in cassetta, coprite con un canovaccio e lasciate lievitare ancora in un luogo caldo, al riparo dalle correnti d’aria. Preriscaldate il forno a 200°.

 Quando l'impasto sarà raddoppiati di volume, infornate, versando un po’ d’acqua (circa 2 cucchiai) in una ciotola da mettere sul fondo del forno in modo da generare un po’ di vapore, quindi, chiudete rapidamente lo sportello. Dopo 10’, abbassate la temperatura del forno a 180° e proseguite la cottura per altri 20’. Per controllare se il pane è cotto, rovesciatelo e picchiettate delicatamente con le dita: se suona vuoto vuol dire che è pronto.
 Lasciate raffreddare per 10’ nello stampo, poi trasferite su una griglia.


NOTE: potete aromatizzare questo pane a vostro gusto di seguito trovate delle varianti

-VARIANTI PANE AL BASILICO E POMODORI SECCHI : Mentre si impasta, aggiungete all’impasto di base 2 cucchiai di basilico tagliuzzato e 30 g di pomodori secchi tritati.
-PANE ALLO ZAFFERANO : Mentre si impasta aggiungete all’impasto di base 2 cucchiai di zafferano pestato.
 -PANE ALLA CIPOLLA E ROSMARINO : Mentre si impasta, aggiungete all’impasto di base 2 cucchiai di foglie di rosmarino tritate nel Tritatutto e 50 g di cipolle rosolate.

Nessun commento:

Posta un commento