sabato 20 maggio 2017

Confettura di Fragole kumquat e Curcuma



Oggi facciamo una confettura, diciamo...un po' particolare, dal gusto mediterraneo arricchita con una nota asiatica.
Per realizzare questa confettura in verità, mi sono ispirata alle magnifiche marmellate del marito di Antonella Audino "agrisicilia" il quale crea degli accostamenti eccezionali ed innovativi.
Avevo ancora un po' di mandarini cinesi sul mio piccolo alberello, al mercato bio ho comprato delle fragole deliziose e così mi sono detta: perché non provare, devo dire che è venuta fuori una confettura eccezionale sia per la consistenza che per l'accostamento che ho fatto...non voglio dilungarmi troppo, vediamo insieme come prepararla...




Confettura di  Fragole, kumquat e Curcuma
Preparazione 30 min
Cottura 15/20 min
Difficoltà: facile

Ingredienti 
600 g di fragole
A400 g di kumquat
550/600 g di zucchero
Succo di un limone
15 g di cucuma fresca o 6 g in polvere

Procedimento 
Lasciate in ammollo in abbondante acqua, per circa tre ore i mandarini, avendo cura di cambiare l'acqua un paio di volte
Tagliate in due i kumquat e privateli dei noccioli, pulite e tagliate la curcuma e unitela ai kumquat.
Con l'aiuto di un frullatore o con un coltello sminuzzate grossolanamente i frutti, metteteli in una pentola capiente, con il succo di mezzo limone, metà dello zucchero e cuocete per 4-5 min o fino al primo bollore. Trasferite il composto in una ciotola di vetro coprite bene e mettete in frigo per 12 ore.
Lavate e tagliate a pezzi le fragole, versate il  succo di mezzo limone, aggiungete il restante zucchero, mescolate il tutto e cuocete per 4-5 min. Trasferite il composto in una ciotola di vetro coprite bene e mettete in frigo per 12 ore.
Sterilizzate circa 5 barattoli da 250 ml.
Trascorso il tempo di riposo, versate entrambi i composti in una casseruola larga, dai bordi alto 7-8 cm circa , meglio se di rame, e cuocete a fuoco vivo, per circa 10-15 min o fino a quando inizia ad addensare ( fate la prova con il piatto, versando un poco di marmellata sul piatto, se cola lentamente spegnete) .
Quando avrà raggiunto la consistenza desiderata coprite e lasciate raffreddare.
Invasate là marmellate, ponete i vasetti in una pentola capiente, riempite di acqua fredda, dopo 20 min dal bollore spegnete e lasciate raffreddare i vasetti capovolti in modo da creare il sottovuoto.



Nessun commento:

Posta un commento