giovedì 18 maggio 2017

Panbauletto con Farina di Segale e Semi di Lino a lievitazione Naturale

Buongiorno a tutti!
Mentre voi sfornate delizie io cerco di concludere la settimana con buoni propositi :°P ( si fa per dire)


Panbauletto con Farina di Segale e Semi di Lino a lievitazione Naturale

Tempo x l'impasto 20 min
Tempo di riposo da 1 ora a 8 ore
Tempi di cottura 30 min
( l'impasto va lavorato con il gancio a uncino)
Ingredienti per 4 filoni da 360g
250 g di farina "0" W330
290 g di acqua
10 g di sciroppo di malto d'orzo
250 g di farina integrale
100g di farina si segale integrale
150 g di lievito madre rinfrescato e maturo
50 g di farina d'avena
50 g di zucchero
100 g di olio evo
2 uova
7 g di sale
20 g di semi di lino

Procedimento :
In una padella antiaderente, tostate i semi di lino, girandoli di tanto in tanto, quando iniziano a scoppiettare, spegnete e lasciateli raffreddare.
Rinfrescate il lievito madre e lasciatelo triplicare a 26° ( ci vorranno circa 3-4 ore) .
Nella ciotola della planetaria fate un'autolisi con tutta l'acqua, il mix di farina integrale, farina "0" e farina di segale, quando il lievito è pronto spezzettatelo sull' autolisi, unite il malto e avviate la planetaria a bassa velocità, lavorate fino ad incordare l'impasto, a questi punto inserite un uovo con lo zucchero seguito da uno spolvero di farina d'avena e lasciate incordare. Aggiungete il secondo uovo con il sale e un altro spolvero di farina,
Aggiungete l'olio a filo in tre volte, con spolveri di farina, dopo ogni inserimento dell'olio ribaltare l'impasto.
Quando tutto l'olio si è incorporato all'impasto arrotondate e lasciate puntare 40 min.
A questo punto si possono scegliere due strade:
- lasciare raddoppiare a temperatura ambiente.
-mettere in frigo da 2 a 7 ore
In entrambi i casi ( subito dopo il raddoppio o subito dopo il frigo), formate dei filoni e mettete in stampi da plumcake, lasciate raddoppiare coperti da un telo a temperatura ambiente, spennellare la superficie con un uovo battuto, cospargete con fiocchi di avena o semi di lino a 180 gradi x circa 30/35 min.
Lasciate raffreddare su una grata.



NOTE: 
Se non avete la farina d'avena, potete sostituirla con la "0" .
Lo zucchero semolato,potete sostituirlo con pari peso di zucchero di canna a grana fine.
Rimane molto neutro come gusto quindi, è adatto sia per la colazione, farcito con crema alla nocciola o marmellata, che per uno spuntino, farcito con formaggi, salumi o salmone,come potete farci delle tartine da servire per un aperitivo.
Si mantiene per 3-4 giorni chiuso in busta, può essere congelarlo, intero o a fette

Nessun commento:

Posta un commento